Sira e Remino


Vai ai contenuti

In quei luoghi dove "Regna" ancora il fascino antico che fa da sfondo a un luogo cult del chianti, trovi il Ristorante Enoteca "Sira e Remino", polo aggregante di San Gusmè.
In cima ad una collina un piccolo gruppo di case pittoresche, case coloniche, una piccola chiesa e poi il castello di San Gusmè in Chianti.
Lungo il tragitto che dal centro di Castelnuovo Berardenga conduce al Castello di Brolio, con la sua antica struttura, i suoi archi e e i suoi stemmi.
Dal lontano 1962 qui Sira e Remino servono le loro specialità toscane, in un locale che rappresenta un punto di ritrovo dove tutti si possono sentire a casa.
Oggi è Nicola, figlio di Remo, a gestire il locale continuando la tradizione della cucina senese con dei fastosi Banchetti Medievali in cui la "Carne" fa da "Padrona" e la "Bistecca" è la Regina.
Nel tempo, pur migliorando il servizio e la presentazione dei piatti, il menù è rimasto sempre lo stesso rendendo famoso il Ristorante con i sui crostini di fegatini, affettati, salumi di cinta senese, "caci" e pecorini, bruschette con olio "novo" come antipasti, e per i primi, tagliatelle o pici "cacio e pepe", ai porcini, alla salsiccia o al cinghiale.
Nel periodo invernale trovi la ribollita e la zuppa di fagioli o ceci.
Per i secondi carne grigliata di maiale al filetto, tagliata, fiorentina alta tre dita al sangue.
I dolci sono cantucci, ricciarelli e panforti, accompagnati da Vin Santo.
Il locale è aperto tutto l'anno e fino a tarda sera nel periodo estivo, offre un ottimo rapporto qualità prezzo dando la senzazione di aver mangiato a casa di amici accolgiendo clientela giovane in una splendida osteria casareccia.....


Storia | Dove | Contatti | Ristorante | Prodotti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu